MENU

Contributi a fondo perduto per le imprese dalla Camera di Commercio di Pisa

 

La Camera di commercio di Pisa ha messo a disposizione  1,3 milioni di euro per tutte imprese di Pisa e provincia per supportare la ripartenza dopo dell’emergenza sanitaria Covid.

Le risorse, a fondo perduto, spiegano, “sono destinate a supportare l’acquisto di beni e servizi in quattro ambiti: tecnologie digitali hardware e software, tecnologie e dispositivi per la sicurezza nella ripartenza, sviluppo competenze per l’utilizzo delle tecnologie e delle nuove procedure di sicurezza e sviluppo capacità di gestione dei rischi aziendali (in primis quello finanziario)”.

 

Dopo l’annuncio in conferenza stampa della Camera di Commercio di Pisa questa importante aiuto alle imprese, oggi, 8 giugno 2020, attraverso la piattaforma Zoom e in diretta Facebook, si è tenuto un seminario dove sono stati spiegati maggiori dettagli.

La dott.Cristina Martelli ha aperto il seminario  illustrando le linee generali  del Bando Emergenza Ripartenza, nei prossimi giorni disponibile in versione integrale sul sito della Camera di Commercio. Il bando punta in particolare sulla digitalizzazione e sulla formazione.
Caratteristiche principali del  bando sono la semplificazione ( non c’è la certificazione anti mafia ) e che l’applicazione potrà avvenire esclusivamente on-line. Altra importante possibilità è che l’iniziativa si estende a tutte le fatture del 2020, quindi a servizi già comprati pure prima dell’emergenza Covid.

L’agevolezione è al 70% a fondo perduto, con un massimale di 7000 euro.

Le domande si possono presentare dal 22 giugno al 31 luglio.

Le richieste di voucher potranno essere trasmesse  solo in modalità telematica con firma digitale, attraverso lo sportello on line “Contributi alle imprese”, all’interno del sistema Webtelemaco di Infocamere-Servizi e-gov.

Contributi a fondo perduto per le imprese dalla Camera di Commercio di Pisa

 

CLOSE
CONTATTI